Diario quotidiano – il nostro presidente è Rodotà!

Carissimi,

Il diario del M5S di Carla Ruoccoanche se non abbiamo ancora un Presidente della Repubblica, è stata la giornata EPOCALE. Stiamo cambiando, con la nostra coerenza, coesione ed anche sofferenza, il corso della storia politica di questo paese. PASSEREMO ALLA STORIA come i cittadini che non subiscono ma propongono. IL GIOCATTOLO IN MANO ALLA PARTITOCRAZIA SI E’ ROTTO. LE NOSTRE VITE NON SONO PIU’ NELLE LORO MANI!!! CE NE STIAMO RIAPPROPRIANDO.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SEGNA LA STORIA DEL PAESE ED OGGI NE ABBIAMO SCRITTO UNA PAGINA MERAVIGLIOSA!

Stamattina sembrava che l’inciucio avesse dato i suoi frutti: Franco Marini era dato dai principali quotidiani per eletto. Il Corriere della Sera, nella versione online, apriva con una foto di Bersani che abbracciava Alfano, i numeri parlavano di un accordo di ferro, che avrebbe portato più di 700 elettori, anche senza i renziani, a scegliere l’ex presidente del Senato. E’ successo invece un miracolo. Ben 224 grandi elettori si sono rifiutati di seguire le indicazioni del proprio partito. Le segreterie Scelta Civica, Partito Democratico, Popolo della Libertà hanno visto incrinarsi le proprie certezze, la convinzione di poter controllare i propri parlamentari senza che da essi si potesse registrare alcun moto di coscienza.

folla per rodotaCertamente questo risultato va registrato come merito di tutti quei cittadini che, fuori da Montecitorio, sono passati a gridare, scandendolo, il nome di Rodotà. Ro-do-tà, Ro-do-tà. Ancora mi riecheggia nelle orecchie questa richiesta che viene dal popolo. E non si tratta, in massima parte, degli elettori del MoVimento 5 stelle, ma proprio di iscritti al Pd che hanno bruciato la propria tessera davanti ai deputati e ai senatori che avevano votato. Questa gente ha gridato con noi, coi cittadini eletti del MoVimento 5 stelle quel nome. Siamo scesi in mezzo a loro e i fischi che hanno riservato verso i loro dirigenti si sono trasformati in quell’unico grido: Rodotà.

Il MoVimento, con la sua portata rivoluzionaria, ha dato vita e corpo ad una voce altrimenti lasciata inascoltata. INASCOLTATA PER TROPPI TROPPI ANNI. Nessuno l’ha scelto singolarmente, ma tutti uniti! Vi voglio bene tutti perchè sento costantemente il vostro incoraggiamento e la vostra vicinanza.

Domani sarà forse eletto un altro candidato, forse estrarranno dal cilindro un D’Alema o un Violante e l’inciucio prenderà forma. Ma oggi c’è solo un Presidente degli Italiani, ed è Stefano Rodotà.

 Buona serata a tutti!

Carla

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Diario quotidiano e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Diario quotidiano – il nostro presidente è Rodotà!

  1. robi ha detto:

    :-) e che resti Stefano Rodotà fino alla fine. NO PRODI! (e tantomeno D’Alema!)

  2. paolo ha detto:

    CONTINUATE FINO ALLA FINE PER RODOTA’

  3. Fabio ha detto:

    Brava Carla, hai detto bene. Oggi grazie a voi è stata scritta una nuova pagina di democrazia nel nostro bel paese. Vi siamo riconoscenti. Oggi ho fatto un appello accorato sul blog di Beppe: per favore non votate Romano Prodi!!!! Ho sentito voci strane…spero non siano vere. Ripeto, no a Prodi.

  4. Antonio ha detto:

    Sei forte Carla, finalmente si sente l’inizio di un cambiamento. Un portavoce schietto e coerente come te ed il nome di un presidente proposto e votato dai cittadini.

  5. alessandro.taveri@gmail.com ha detto:

    Carla vi prego NO Prodi!! NO Prodi !! E’ un’imboscata per spaccarvi !! Continuate con Rodotà fino alla fine !!!

  6. Lauro Baldi ha detto:

    State diventando sempre più pericolosi per l’establishment politico, perché malgrado l’italiano abbia nel DNA l’individualismo, con il vostro esempio finalmente potrebbe capire che la grande forza scaturisce dalla unione dei singoli.Una volta che l’italiano prende coscienza di ciò, per i “padroni” sarà sempre più difficile essere cafone, molestare donne o uomini, offendere, minacciare, etc.e potrebbe avere finalmente la forza ed il coraggio di dire NO!!!Non desistete.!!MAI:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...